Repubblica e Costituzione

UN PROGETTO PER L’EDUCAZIONE COSTITUZIONALE

In un tempo segnato da tanti cambiamenti culturali e sociali, in una società molto diversificata, diventa sempre più necessario comprendere quali sono gli elementi unificanti della convivenza civile. E ciò vale a maggior ragione per le nuove generazioni, che si trovano ad affrontare una realtà complessa, sovente senza strumenti di giudizio e valori di riferimento. Per questo, da tempo, si sente l’esigenza di sviluppare nelle scuole l’educazione civica, che proprio da quest’anno è entrata nell’attività scolastica ordinaria.

Convegno “Noi e la Costituzione” a Calamandrana

Il Comune di Calamandrana, in collaborazione con l’Unitre Nizza-Canelli, organizza per domenica 8 marzo, alle ore 15.30 un convegno dal titolo “Noi e la Costituzione”, allo scopo di approfondire alcune tematiche affrontate nel percorso della mostra. Interverranno come relatori: il professor Vittorio Rapetti, che, in qualità di curatore della mostra, presenterà i motivi che l’hanno ispirata e le linee guida scelte per la sua realizzazione, il dottor Massimo Fiorio, più volte Parlamentare, il cui intervento sarà incentrato sull’attualità dei principi costituzionali, e la dottoressa Lucilla Conte, costituzionalista dell’Università del Piemonte Orientale, che tratterà del tema “Donne e Costituzione”.

Educazione alla Cittadinanza Costituzione a scuola e in città

Mostra storico-didattica

Percorso di formazione/aggiornamento docenti

L’Associazione Memoria Viva di Canelli e l’Azione Cattolica Regionale del Piemonte-Valle d’Aosta mettono a disposizione delle scuole, dei Comuni e delle associazioni locali una proposta di conoscenza e approfondimento della Costituzione Italiana e del processo di unificazione europea.

La proposta consiste di due iniziative, già collaudate con buoni risultati: la mostra storico-didattica e il corso di formazione/aggiornamento per docenti.

Mostra Dalla Resistenza alla Costituzione a Cassino

La mostra "Dalla Resistenza alla Costituzione", curata da Memoria Viva Canelli e dall'Azione Cattolica Piemonte e Valle d'Aosta, è approdata all'Istituto Superiore "Medaglia d'oro Città di Cassino", di Cassino (FR), dov'è stata inaugurata lunedì 19 novembre dal prefetto di Frosinone, dottor Ignazio Portelli.

Acqui Storia: convegno di chiusura della mostra "Dalla Resistenza alla Costituzione"

La Mostra storico-didattica “Dalla Resistenza alla Costituzione”, nata dal desiderio delle associazioni "Memoria Viva Canelli" e "Azione Cattolica” regionale e diocesana di Acqui di valorizzare il 70° anniversario del percorso costitutivo della Repubblica Italiana, parte integrante della serie delle Giornate Culturali dell'Acqui Storia 2018 e visitabile aPalazzo Robellini (Piazza Levi 5), chiuderà le sue porte con un convegno che affronterà i temi più salienti dell’evento.

Acqui Storia: la mostra "Dalla Resistenza alla Costituzione" come risorsa per la memoria ed il futuro

Nata dal desiderio delle associazioni "Memoria Viva Canelli" e "Azione Cattolica” regionale e diocesana di Acqui di valorizzare il 70° anniversario del percorso costitutivo della Repubblica Italiana, iniziato il 2 giugno 1946 e conclusosi il primo gennaio 1948, la mostra "Dalla Resistenza alla Costituzione" è parte del progetto di formazione civile promosso dalle due associazioni ed ha avuto il patrocinino del “Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana”. Ad Acqui la mostra si presenta come parte integrante della serie delle Giornate Culturali dell'Acqui Storia 2018 e si giova della collaborazione dell’Istituto Superiore “Levi-Montalcini” e dell’ANPI.

Verso il voto del 4 marzo: un incontro per capire come si vota

Il voto si risolve materialmente in una o più croci su una scheda, ma, a seconda del sistema elettorale, può seguire vie diverse. Ecco, ci piacerebbe sapere dove va a finire il nostro voto.

Per capirlo, l'Azione Cattolica Regionale e Memoria Viva organizzano a Canelli un incontro per la popolazione, VENERDI 16 FEBBRAIO, alle ore 21, nel Salone della Cassa di Risparmio di Asti

L'idea nasce dalla positiva esperienza dell’incontro sul Referendum Costituzionale del dicembre 2016, quando venne da più parti apprezzata la nostra idea di spiegare a tutti "su che cosa si andava a votare", assolutamente rispettando la libertà di scelta di ognuno.

Pagine